OCCHIALI


CASCHI BIKE


MASCHERE


CASCHI SCI

SALICE NELLO SPORT A 360°

Una linea completa di occhiali e maschere sportivi che denota particolare attenzione al design e continua innovazione tecnologica per migliorare le prestazioni degli atleti e offrire un prodotto all’avanguardia per chi pratica attività all’aria aperta. Sono numerose le discipline sportive a cui Salice offre il proprio sostegno: dallo sci allo snowboard e al fondo, dal ciclismo al motocross, dalla vela alla canoa. Il nome del brand deriva dal cognome della famiglia fondatrice, Salice appunto, Anna, ora alla guida dell’azienda, appartiene alla terza generazione. Salice oggi come ieri è sinonimo di velocità, sport, energia, adrenalina: concetti su cui questo brand ha sempre concentrato i propri sforzi, in tutti i campi agonistici in cui si è impegnata. Salice è soprattutto design al servizio della sicurezza: i prodotti sono realizzati grazie al prezioso aiuto degli atleti, in modo che tutti possano beneficiare della protezione di occhiali e maschere di elevati standard qualitativi. Le collezioni Salice sono garantite dall’"italianità" del prodotto, integralmente realizzato in Italia: un’affezione alla nostra bandiera che da sempre campeggia su tutti gli accessori in collezione.


Notizie dal mondo Salice

Ultime Notizie

VITTORIA IN ROMANIA PER IL TEAM PETROLIKE FORTE SIDERMEC E SALICE!

Bellissima vittoria nel ciclismo su strada in Romania per la nostra Salice. Dopo i successi di inizio stagione in Sudamerica, la Petrolike Forte Sidermec è tornata alla vittoria in Europa, più precisamente in Romania, dove Jhonatan Caicedo si è imposto nella terza tappa della corsa balcanica.

Leggi tutto

4 VITTORIE PER SALICE

Vittoria e secondo posto nella cronoscalata di Lugo di Grezzana (VR): la doppietta è merito di Giacomo Rosato e Martin Herreno entrambi del Team F.lli Giorgi. (Foto Rodella) Vittoria anche nella MTB grazie alla nostra testimonial Lorena Zocca che ha dominato la Gran Fondo La Via dei Saraceni corsa a Salice d'Ulzio (TO). A concludere l'elenco

Leggi tutto

IL CICLISMO GIOVANILE CONTINUA A REGALARCI SORRISI!

Una giornata da ricordare quella di ieri, domenica 7 luglio per la nostra Salice e per il Team F.lli Giorgi da noi sponsorizzato.  Il merito è del piemontese Tommaso Quaglia a segno nella Piasco – Montezemolo, del trevigiano Giacomo Rosato, vincitore sulle strade amiche di Vittorio Veneto e del trentino Elia Andreaus che ha messo in bacheca

Leggi tutto

Quattro chiacchiere con...

Marta Monge

Wing Foil

Il nostro pubblico è composto da sportivi di diverso livello e di numerose discipline, così come da affezionate persone che credono nel marchio Salice e nella sua centenaria storia tutta italiana.

Hai voglia di presentarti a tutti noi?
Ciao a tutti, sono Marta Monge, ho 21 anni e sono un'atleta di wingfoil. Sono nata a Torino, ma vivo in Liguria ormai da otto anni. A sei anni, durante le vacanze estive a Loano, ho provato per la prima volta il windsurf e non sono più riuscita a farne a meno. Ho iniziato appena possibile a partecipare alle regate e ho vinto per sette volte i Campionati Italiani e nel 2022 mi sono classificata seconda al Campionato Mondiale a Mondello. A luglio del 2021 mi sono lanciata nella nuova disciplina del wingfoil, sempre più in voga e sempre più praticata. È un mix tra windsurf e kitesurf con l'aggiunta del foil, una pinna particolare che permette alla tavola di staccarsi dall'acqua, eliminando così molto attrito e permettendo di raggiungere velocità molto elevate: si può dire che è il massimo dell'innovazione, e per questo è ormai considerato lo sport velico del futuro dagli appassionati di tutti gli sport velici.

Ci dici quali sono la tua più grande qualità ed il tuo più grande difetto?
La mia qualità più grande è sicuramente il fatto di essere sempre alla ricerca del miglioramento. Non mi accontento, sono una grande osservatrice e cerco di immagazzinare quante più informazioni possibili. Sono curiosa e mi piace non trascurare nulla fino ai minimi dettagli. Il mio più grande difetto è invece quello di dare spesso troppo peso al giudizio degli altri e di demoralizzarmi inutilmente.

Qual è stato il momento più buio della tua carriera?
Il momento più difficile della mia carriera è stato sicuramente nell'autunno del 2021, quando ho avuto la pericardite, un'infiammazione al pericardio, una membrana che avvolge il cuore (dopo la vaccinazione contro il Covid). Sono dovuta stare a riposo totale più di sei mesi, senza avere nessuna certezza sul se e quando avrei potuto riprendere l'attività. È stato un periodo molto pesante dal punto di vista mentale, che però mi ha insegnato ad avere pazienza e soprattutto a non perdere mai la speranza.

Quale è stato il momento più brillante della tua carriera?
Il momento più brillante della mia carriera è molto recente: a metà giugno ho ottenuto il titolo di vice-campionessa europea di wingfoil a Silvaplana, in Svizzera, dopo una settimana intensa, caratterizzata da un clima molto freddo e dalla presenza di atlete di alto livello.

Quale è stato il momento più divertente della tua carriera?
Ogni regata a cui partecipo è un momento unico e divertente: si conoscono tante nuove persone, si ritrovano vecchi amici, si entra in contatto con culture diverse e si vedono posti molto belli. Ogni regata diventa un'occasione di incontri e risate tra noi atleti.

Quali sono i consigli che daresti ad un giovane che intende seguire i tuoi passi sotto il punto di vista della tua carriera sportiva?
I consigli che mi sento di dare sono quello di divertirsi prima di tutto: ogni volta che si rientra da una sessione in acqua non deve mancare il sorriso, ma anche di avere pazienza e costanza nell'inseguire i propri sogni.

Spostiamo le lancette dell'orologio in avanti di 10 anni: chi sarai? Cosa starai facendo? In che veste ti immagini?
Sono una neo-laureata in design del prodotto e mi piace non solo andare in acqua, ma anche pensare e progettare “a secco” materiali e attrezzature innovative per questo sport. Per questo tra 10 anni mi immagino con un mio brand di tavole, progettate e prodotte in Italia e vendute ad appassionati di tutto il mondo. In parallelo mi piacerebbe formare un'academy sportiva inclusiva per tutti i ragazzi che come me sono innamorati degli sport acquatici.

Ti và di condividere con noi il tuo più grande sogno a livello sportivo e a livello personale?
Il mio sogno a livello sportivo è sicuramente quello di salire sul podio a una tappa di Coppa del mondo di wingfoil, mentre a livello personale è quello di poter viaggiare alla ricerca del vento e delle onde migliori, trasmettendo la mia passione a tante altre persone.

9. Quale è il tuo articolo preferito di Salice? Ci spieghi il perché di questa preferenza?
Gli occhiali da sole 020 sono il mio articolo preferito, perché coniugano un'estetica accattivante e perfettamente abbinata al casco ICE con una protezione efficace e confortevole durante i miei lunghi allenamenti in acqua.

Guarda i Modelli preferiti da Marta Monge

Ultimi Modelli

MASCHERA 106

Con il modello 106 Salice Occhiali introduce la novità dell’aggancio magnetico della lente. Nel frame della maschera così come nella lente sono infatti alloggiati 8 magneti che permettono di cambiare la lente rapidamente e con facilità. Basterà presentare lo schermo ottico a pochi millimetri dal corpo della maschera per apprezzare il lavoro dei magneti, la loro tenuta e l’assoluta stabilità di questa tecnologia. A livello estetico il modello 106 è dotato di una lente cilindrica sulla quale compare nella parte inferiore destra e con il consueto font aziendale la scritta Salice: una lente che nasconde completamente il morbido foam a tre strati dell’appoggio facciale in velluto anallergico rendendola una maschera essenziale ed esteticamente pulita. L’elastico di altezza 40 mm con silicone antiscivolo è poi dotato di doppia regolazione e viene proposto con nuove colorazioni. Nella stagione 24/25 si amplia quindi la scelta di questo particolare: al total black, dove nera è sia la scritta in rilievo che lo sfondo, si aggiungono le varianti con scritta nera sul fondo verde terziario oppure con scritta fucsia su fondo nero. La maschera 106 è compatibile con i nostri caschi in catalogo, così come con la più parte dei caschi di altre marche presenti sul mercato ed incorpora la tecnologia OTG (Over The Glasses) che permette di indossare ed alloggiare al suo interno i tradizionali occhiali da vista. Da catalogo 4 i colori disponibili mentre 2 sono le lenti che

Leggi tutto


CASCO RACE

Il casco RACE di Salice Occhiali nasce con l’intento di accompagnare gli sciatori più esigenti durante le loro competizioni a livello internazionale. A dimostrarlo testimonial come Simone Deromedis, atleta della nazionale italiana che gareggia nella Coppa del Mondo di Skicross e Andrey Drukarov, sciatore alpino lituano che compete nella Coppa del Mondo in supergigante, slalom gigante e slalom speciale. Come lascia intuire il suo nome, il casco “RACE” è un modello votato alla performance e lo dimostrano anche le sue certificazioni: EN 1077: 2007 con la classe di maggiore protezione A, l’americana ASTM F 2040-2011 e quella legate alla federazione FIS RH 201. Il casco RACE - sul quale è possibile apporre la mentoniera e sono presenti sei prese d’aria, 4 superiori e 2 posteriori - è realizzato con calotta in ABS, un polimero termoplastico particolarmente rigido e resistente alla quale si abbina la parte interna in EPS, una plastica espansa capace di assorbire gli urti rifinita con imbottitura in materiale anallergico e antibatterico. Salice ha realizzare questo modello in quattro taglie: S (56 cm), M (58cm), L (60cm), XL (61cm). Il cinghiolo sottomento è invece dotato di una fibbia micrometrica rivestita con una comoda e morbida linguetta. Esternamente il casco RACE propone la scritta Salice nella parte alta della calotta, una sottile bandiera italiana nella parte anteriore e in quella posteriore. Sempre posteriormente è apposto l’essenziale elastico

Leggi tutto


MASCHERA 107

Il modello 107 è la novità per la stagione 2024/25 con la quale Salice Occhiali si rivolge agli sciatori Junior: le sue dimensioni sono di fatto intermedie fra le maschere rivolte agli sciatori più piccoli e quelle ideate per gli adulti, risulta quindi perfetto per adolescenti o per coloro che hanno un volto minuto. Si fa apprezzare per compattezza e pulizia estetica con sua lente cilindrica a tutta maschera che nasconde il morbido foam a tre strati dell’appoggio facciale in velluto anallergico. L’elastico di altezza 40 mm con silicone antiscivolo è poi dotato di doppia regolazione e viene proposto con nuove colorazioni. Nella stagione 24/25 si amplia quindi la scelta di questo particolare beneficiando di bande con la scritta SALICE nera sul fondo verde terziario oppure con scritta SALICE fucsia su fondo nero. La maschera 107 è compatibile con i nostri caschi in catalogo, così come con la più parte dei caschi di altre marche presenti sul mercato. Relativamente alle lenti sono numerose le possibilità di scelta: nella sua versione standard sulla maschera è montata una una lente doppia specchiata RW (DARWF - cat S3) by ZEISS in policarbonato con protezione UV 400 nm, antigraffio e antiappannante, che riduce i raggi riflessi della luce e aumenta le proprietà  filtranti. In alternativa è possibile scegliere una Doppia Lente (DAF ) ambra (cat S1), arancio (cast S2) o trasparente (cat S0). Ulteriori lenti a disposizioni sono la RW Clear (cat S1), Radium (ca

Leggi tutto


Tecnologia Lenti

Lenti RWX by NXT® 2-4


Lenti Fotocromatiche

Le lenti fotocromatiche contengono sostanze sensibili ai raggi UV che modificano la propria struttura chimica in base all’intensità della luce. La lente ha un colore di base chiaro che diventa più scuro quando la luce solare è più intensa, per ritornare rapidamente al colore iniziale quando la luce diminuisce. Questa tecnologia permette di indossare sempre gli occhiali passando da zone d’ombra a zone particolarmente luminose e viceversa. I colori disponibili sono CRX bronzo e fumo (passaggio di categoria da 1 a 3) disponibile sui modelli 019 – 005 ; bronzo ( passaggio di categoria da 2 a 4 ) sui modelli 59G-008 – 007 e trasparente (passaggio di categoria da 0 a 2 )sul modello 838.


Notizie dal mondo Salice

Quattro chiacchiere con...

Marta Monge

Wing Foil

Il nostro pubblico è composto da sportivi di diverso livello e di numerose discipline, così come da affezionate persone che credono nel marchio Salice e nella sua centenaria storia tutta italiana.

Hai voglia di presentarti a tutti noi?
Ciao a tutti, sono Marta Monge, ho 21 anni e sono un'atleta di wingfoil. Sono nata a Torino, ma vivo in Liguria ormai da otto anni. A sei anni, durante le vacanze estive a Loano, ho provato per la prima volta il windsurf e non sono più riuscita a farne a meno. Ho iniziato appena possibile a partecipare alle regate e ho vinto per sette volte i Campionati Italiani e nel 2022 mi sono classificata seconda al Campionato Mondiale a Mondello. A luglio del 2021 mi sono lanciata nella nuova disciplina del wingfoil, sempre più in voga e sempre più praticata. È un mix tra windsurf e kitesurf con l'aggiunta del foil, una pinna particolare che permette alla tavola di staccarsi dall'acqua, eliminando così molto attrito e permettendo di raggiungere velocità molto elevate: si può dire che è il massimo dell'innovazione, e per questo è ormai considerato lo sport velico del futuro dagli appassionati di tutti gli sport velici.

Ci dici quali sono la tua più grande qualità ed il tuo più grande difetto?
La mia qualità più grande è sicuramente il fatto di essere sempre alla ricerca del miglioramento. Non mi accontento, sono una grande osservatrice e cerco di immagazzinare quante più informazioni possibili. Sono curiosa e mi piace non trascurare nulla fino ai minimi dettagli. Il mio più grande difetto è invece quello di dare spesso troppo peso al giudizio degli altri e di demoralizzarmi inutilmente.

Qual è stato il momento più buio della tua carriera?
Il momento più difficile della mia carriera è stato sicuramente nell'autunno del 2021, quando ho avuto la pericardite, un'infiammazione al pericardio, una membrana che avvolge il cuore (dopo la vaccinazione contro il Covid). Sono dovuta stare a riposo totale più di sei mesi, senza avere nessuna certezza sul se e quando avrei potuto riprendere l'attività. È stato un periodo molto pesante dal punto di vista mentale, che però mi ha insegnato ad avere pazienza e soprattutto a non perdere mai la speranza.

Quale è stato il momento più brillante della tua carriera?
Il momento più brillante della mia carriera è molto recente: a metà giugno ho ottenuto il titolo di vice-campionessa europea di wingfoil a Silvaplana, in Svizzera, dopo una settimana intensa, caratterizzata da un clima molto freddo e dalla presenza di atlete di alto livello.

Quale è stato il momento più divertente della tua carriera?
Ogni regata a cui partecipo è un momento unico e divertente: si conoscono tante nuove persone, si ritrovano vecchi amici, si entra in contatto con culture diverse e si vedono posti molto belli. Ogni regata diventa un'occasione di incontri e risate tra noi atleti.

Quali sono i consigli che daresti ad un giovane che intende seguire i tuoi passi sotto il punto di vista della tua carriera sportiva?
I consigli che mi sento di dare sono quello di divertirsi prima di tutto: ogni volta che si rientra da una sessione in acqua non deve mancare il sorriso, ma anche di avere pazienza e costanza nell'inseguire i propri sogni.

Spostiamo le lancette dell'orologio in avanti di 10 anni: chi sarai? Cosa starai facendo? In che veste ti immagini?
Sono una neo-laureata in design del prodotto e mi piace non solo andare in acqua, ma anche pensare e progettare “a secco” materiali e attrezzature innovative per questo sport. Per questo tra 10 anni mi immagino con un mio brand di tavole, progettate e prodotte in Italia e vendute ad appassionati di tutto il mondo. In parallelo mi piacerebbe formare un'academy sportiva inclusiva per tutti i ragazzi che come me sono innamorati degli sport acquatici.

Ti và di condividere con noi il tuo più grande sogno a livello sportivo e a livello personale?
Il mio sogno a livello sportivo è sicuramente quello di salire sul podio a una tappa di Coppa del mondo di wingfoil, mentre a livello personale è quello di poter viaggiare alla ricerca del vento e delle onde migliori, trasmettendo la mia passione a tante altre persone.

9. Quale è il tuo articolo preferito di Salice? Ci spieghi il perché di questa preferenza?
Gli occhiali da sole 020 sono il mio articolo preferito, perché coniugano un'estetica accattivante e perfettamente abbinata al casco ICE con una protezione efficace e confortevole durante i miei lunghi allenamenti in acqua.

Guarda i Modelli preferiti da
Marta Monge

News

VITTORIA IN ROMANIA PER IL TEAM PETROLIKE FORTE SIDERMEC E SALICE!

Bellissima vittoria nel ciclismo su strada in Romania per la nostra Salice. Dopo i successi di inizio stagione in Sudamerica, la Petrolike Forte Sidermec è tornata alla vittoria in Europa, più precisamente in Romania, ... Leggi tutto


4 VITTORIE PER SALICE

Vittoria e secondo posto nella cronoscalata di Lugo di Grezzana (VR): la doppietta è merito di Giacomo Rosato e Martin Herreno entrambi del Team F.lli Giorgi. (Foto Rodella) Vittoria anche nella MTB grazie alla nostr... Leggi tutto


IL CICLISMO GIOVANILE CONTINUA A REGALARCI SORRISI!

Una giornata da ricordare quella di ieri, domenica 7 luglio per la nostra Salice e per il Team F.lli Giorgi da noi sponsorizzato.  Il merito è del piemontese Tommaso Quaglia a segno nella Piasco – Montezemolo, del t... Leggi tutto


Ultimi Modelli

MASCHERA 106

Con il modello 106 Salice Occhiali introduce la novità dell’aggancio magnetico della lente. Nel frame della maschera così come nella lente sono infatti alloggiati 8 magneti che permettono di cambiare la lente rapidamente e con facilità. Basterà presentare lo schermo ottico a pochi millimetri dal corpo della maschera per apprezzare il lavoro dei magneti, la loro tenuta e l’assoluta stabilità di questa tecno ... Leggi tutto


CASCO RACE

Il casco RACE di Salice Occhiali nasce con l’intento di accompagnare gli sciatori più esigenti durante le loro competizioni a livello internazionale. A dimostrarlo testimonial come Simone Deromedis, atleta della nazionale italiana che gareggia nella Coppa del Mondo di Skicross e Andrey Drukarov, sciatore alpino lituano che compete nella Coppa del Mondo in supergigante, slalom gigante e slalom speciale. Come l ... Leggi tutto


MASCHERA 107

Il modello 107 è la novità per la stagione 2024/25 con la quale Salice Occhiali si rivolge agli sciatori Junior: le sue dimensioni sono di fatto intermedie fra le maschere rivolte agli sciatori più piccoli e quelle ideate per gli adulti, risulta quindi perfetto per adolescenti o per coloro che hanno un volto minuto. Si fa apprezzare per compattezza e pulizia estetica con sua lente cilindrica a tutta maschera che ... Leggi tutto


Tecnologia Lenti

Lenti Quattro

La lente Quattro è una lente sviluppata per l’alta montagna con il massimo fattore di protezione in cat. 4. Il colore di base, una particolare tonalità di fumo, è stato messo a punto per ottenere un maggiore effetto riposante in presenza di superfici altamente riflettenti come neve e ghiaccio. La specchiatura esterna ha lo scopo di ridurre il riflesso.


Lenti IR Infrared

Per la massima protezione dell’occhio dalle radiazioni ottiche, è disponibile la lente tecnica IR infrared. Gli effetti dannosi delle radiazioni ottiche sull’occhio sono determinati dalla loro diversa lunghezza d’onda e dal conseguente livello energetico. Le radiazioni si dividono in radiazioni ultraviolette UV (lunghezza: 100-380 nm), radiazioni visibili (lunghezza 380-780 nm) e infrarossi IR-A (780 nm-1 mm). La lente IR blocca totalmente l’assorbimento dei raggi ultravioletti (UV-A, UV-B, UV-C), responsabili di patologie quali cataratta, degenerazione retinica e fotocheratocongiuntivite. Blocca inoltre l’assorbimento della luce blu (380-550 nm), responsabile di fotoretinite. Blocca l’assorbimento dei raggi infrarossi (IR-A), che provocano danni termici e inducono la cataratta, oltre a essere responsabili di danno corneale e retinico, protegge inoltre dalla cheratocongiuntivite secca. La lente IR garantisce una visione nitida e la massima profondità; cat. 2 di protezione.




Via Suganappa 10, 22015,
Gravedona ed Uniti, Como, Italy
Tel. +39 0344 85224
Fax +39 0344 89177 - salice@saliceocchiali.it
P.IVA IT 00232090134
[ Informativa per il trattamento dati ]


Download : Cataloghi | Poster | Video | Loghi

Area Stampa : Comunicati | Rassegna Stampa | Cartelli Vetrina | Newsletter

| Contatti | Link Partner |

English Version


Seguici su: